About

Imperialismo, guerra e terrorismo di Stato; spie, microspie e microchips; targeted individuals, electronic harassment e gang-stalking; commissione di reati su larga scala e negazione di diritti. L’Impero è marcio e vitale allo stesso tempo, quindi prepariamoci al peggio.


So bene che l'”atterraggio” sul mio blog non ti è stato dei più morbidi e – credimi – forse questa sensazione la vivrai ancora se deciderai di leggerlo o seguirlo. E’ la verità – non solo lo stile linguistico – a generare spesso un senso di discomfort, un effetto-spiazzamento, a causa della sua sfrontatezza e del suo essere rivoluzionaria. Le cose stanno così ed io non posso farci niente. Se cercavi, quindi, qualcosa di “rassicurante”, sei capitat* nel blog sbagliato. Se, invece, sei dispost* a navigare in mare aperto, rinunciando ai paraocchi e guardando oltre la punta del tuo naso, al fine di riflettere su ciò che siamo diventati e su ciò che – già domani! – potremo essere, allora sei nel posto giusto. Spero che, con ogni post che leggerai, farai scorta di anticorpi, che saranno dati non solo dalle informazioni condivise, ma anche dalle domande che ti vorrai porre. Al contrario infatti di quanto – in maniera interessata – spesso ci viene raccontato, non dobbiamo dire grazie alla tecnologia ma al dubbio se abbiamo conosciuto del vero progresso nel corso dei secoli. Scrivere quindi, come faccio in intestazione, che “se vedi tecnologia e distruzione sei nel mondo reale” non è un’iperbole, bensì una semplice messa in discussione di un automatismo che è più mentale che fattuale. E l’errato automatismo mentale, di solito, è frutto di propaganda menzognera…

In un momento storico come quello attuale, di spoliticizzazione di massa, di collasso dei corpi intermedi e di trionfo dell’indifferenza, puoi allora assumere questo blog come uno dei tuoi strumenti di autodifesa, perché se non ti difendi da sol*, non ti difenderà nessuno e finirai inevitabilmente stritolat* dagli ingranaggi di un Sistema che ti considera sì e no alla stregua di un numeretto. La posta in gioco ultima – come avrai capito – è la sopravvivenza stessa di ciascuno di noi.

Sappi che se leggerai e seguirai il mio blog potrai fruire anche di informazioni e notizie di prima mano e dettagli esclusivi, dovuti alla mia condizione di Targeted Individual (causata dall’operato sinergico di forze distinte, dagli interessi convergenti e comunque al servizio dell’Impero) o al fatto che viaggerò per partecipare ad eventi di cui poi scriverò resoconti. Se apprezzerai questo strumento di informazione ed autodifesa, se pensi abbia una sua utilità sociale o comunque meriti un futuro, puoi cliccare su PayPal.me e stabilire – in autonomia – il valore della posta in gioco. Grazie.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...